Logo
 

Sicurezza sociale

Per tutelare i diritti dei lavoratori, siano essi dipendenti o indipendenti, nell'Accordo sulla libera circolazione delle persone sono state introdotte disposizioni per quanto riguarda il coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale. L'obiettivo di queste disposizioni non Ŕ quello di armonizzare la normativa dei vari Stati, bensý di coordinarla in modo da renderla compatibile. I principi fondamentali sono:

  • la paritÓ di trattamento: ogni cittadino di un altro Stato contraente ha il diritto alla paritÓ di trattamento con i cittadini dello Stato in cui si trova
  • la totalizzazione dei periodi di contribuzione: i periodi di assicurazione e/o di contribuzione maturati negli altri Stati sono computati come se fossero stati compiuti nello Stato di residenza
  • l'esportazione delle prestazioni: il versamento delle prestazioni Ŕ garantito ovunque negli Stati membri dell'UE/AELS
  • il versamento pro rata: le prestazioni vengono versate da ogni Stato in funzione del tempo che la persona vi ha trascorso

 

Per ulteriori Informazioni consultare il sito Internet Sicurezza sociale Svizzera-CE.

La protezione contro la disoccupazione

Il 1░ giugno 2002 sono entrati in vigore l'Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e l'Unione europea nonchÚ l'Accordo di emendamento della Convenzione istitutiva dell'Associazione europea di libero scambio. Questi due accordi permettono ai cittadini di uno Stato membro dell'UE/AELS di muoversi liberamente su tutto il territorio degli Stati contraenti.

Quali sono le ripercussioni concrete degli accordi bilaterali sui diritti degli assicurati in caso di disoccupazione?

Attraverso esempi pratici, l'aiuteremo a districarsi nei meandri degli accordi bilaterali e dell'assicurazione contro la disoccupazione. PotrÓ consultare una serie di domande e risposte.

Ulteriori domande?

Nel caso in cui avesse ulteriori domande, la invitiamo a consultare i seguenti documenti:

  •  il testo "La libre circulation des personnes et Assurance-ch˘mage, Principes juridiques" (disponibile unicamente in francese), per approfondire alcune questioni giuridiche

In caso di dubbi, non esiti a inviare le sue domande al seguente indirizzo: infopaep@seco.admin.ch