Logo
 
 

Assegni per il periodo di introduzione

Gli assegni per il periodo di introduzione possono essere versati nel caso in cui lei necessita di un'introduzione speciale per essere in grado di fornire le prestazioni richieste dal suo datore di lavoro.
Richiami l'attenzione dei datori di lavoro, con i quali è già in contatto, su questo provvedimento. Esso può infatti costituire un aiuto prezioso per una futura assunzione!

Condizioni

Per poter ottenere gli assegni per il periodo di introduzione lei deve:
  • essere disoccupato e iscritto all'Ufficio regionale di collocamento (URC),
  • aver presentato una domanda, in collaborazione con l'impresa interessata e
  • avere l'autorizzazione dell'URC

Durata

La durata del periodo di introduzione è stabilita in funzione dei bisogni individuali dell'assicurato, ma è limitata a sei mesi.

Esempi

Il signor Rossi, 54 anni, è disoccupato da otto mesi. Per molti anni, ha lavorato presso una grande banca, dove era responsabile della distribuzione della posta. Una compagnia di assicurazione sarebbe disposta ad assumerlo e ad integrarlo nel suo servizio di sicurezza. Il signor Rossi non ha mai lavorato in questo ambito ed ha bisogno di un periodo di adattamento e di una formazione. Di conseguenza, egli non può essere efficace sin dall'inizio. A questo punto, intervengono gli assegni per il periodo di introduzione. Il consulente URC propone al datore di lavoro di finanziare il 40% del salario del signor Rossi per sei mesi, il periodo necessario affinché egli possa familiarizzarsi con le sue mansioni. Il datore di lavoro accetta e il signor Rossi viene assunto.