Logo
 

Servizi del mercato del lavoro interni all'impresa (SIML)

Quando si tratta del futuro dei suoi collaboratori la assistiamo anche nell'istituzione di un apposito servizio all'interno dell'impresa!

La chiusura di imprese e i licenziamenti collettivi implicano tutta una serie di problemi a livello umano. Per poter intervenire tempestivamente sugli stessi e risolverli, vi è la possibilità di istituire un Servizio del mercato del lavoro interno all'impresa (SIML). L'obiettivo principale del SIML è di evitare la disoccupazione dei collaboratori licenziati.

Quali sono i compiti del SIML?

Il SIML

  • informa tempestivamente le persone coinvolte sulle conseguenze del licenziamento e sulle misure da adottare in seno all'impresa
  • offre la propria consulenza e assistenza già durante il termine di disdetta per permettere alle persone licenziate di trovare un nuovo impiego
  • propone, se necessario, provvedimenti di formazione alle persone coinvolte, aumentando le loro possibilità di reinserirsi nel mercato del lavoro

Chi gestisce il SIML?

Il SIML è normalmente gestito dal servizio del personale dell’impresa in stretta collaborazione con l'Ufficio regionale di collocamento. Vi partecipano altresì le organizzazioni dei datori di lavoro e i sindacati. È pure obbligatoria la partecipazione della commissione aziendale o di una rappresentanza dei lavoratori. Se la sua impresa non dispone degli specialisti necessari per dirigere un SIML, le raccomandiamo di ricorrere ad un ufficio esterno di consulenza del personale.

Chi finanzia il SIML?

Questo provvedimento è finanziato dall'assicurazione contro la disoccupazione (AD) conformemente alle direttive del seco (Segretariato di Stato dell’economia).

Per i datori di lavoro coscienti della loro responsabilità sociale

Il «piano sociale» è un concetto sconosciuto nella legislazione svizzera. Non esiste pertanto alcun obbligo legale in tal senso. Eppure, il piano sociale costituisce uno strumento adeguato per attenuare le conseguenze economiche dei licenziamenti collettivi nonché per dare fiducia e garantire trasparenza. I datori di lavoro svizzeri devono comunque assumersi la loro responsabilità sociale anche nelle situazioni difficili. La maggior parte dei contratti collettivi prevede trattative in caso di chiusure di imprese o di licenziamenti collettivi. Ulteriori prestazioni da parte dell’impresa possono essere convenute su base volontaria.

L'organizzazione di trasferimento: un'alternativa al SIML

Ulteriori informazioni su questo tema...

Domande?

Il consulente URC è a sua disposizione qualora lei avesse ulteriori domande.
Indirizzi